Impianti di ventilazione e diffusione COVID19

In questi giorni si sente molto discutere del ruolo della distribuzione dell’aria negli impianti industriali o residenziali nella diffusione del coronavisur. In merito ci viene in aiuto una nota dell’ AICARR ( Associazione Italiana Condizionamento Aria Riscaldamento e Refrigerazione) per fare chiarezza su alcune procedure da adottare per ridurre i rischi legati alla diffusione di COVID 19 negli impianti di ventilazione.

 

I suggerimenti in sintesi: 

  • Ridurre il livello di occupazione andando verso 1 persona ogni  25 m2
  • In considerazione del fatto che l’aria esterna non è inquinata. Areare frequentemente l’ambiente. Se si dispone di un impianto VMC farlo funzionare 24 ore su 24 per diluire eventuali inquinanti interni.
  • Valutare attentamente eventuali ricircoli nell’impianto per non contaminare l’aria esterna immessa con dell’aria interna che potrebbe essere fonte d’inquinanti. 
  • Filtrare opportunamente l’aria
  • Al momento non vi sono evidenze per provvedere ad una imminente igienizzazione degli impianti.  Predisporre una corretta manutenzione programmata con personale qualificato ed in possesso dei corretti Dispositivi di Protezione Individuale.

In allegato potete scaricare l’orginale in PDF. NOTA_AICARR_COVID19-5

Per maggiori chiarimenti in merito ai nostri impianti e soluzioni contattateci con il modulo sottostante

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy